3782 visitatori in 24 ore
 185 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



redent Enzo Lomanno

EnzoL

Impossibile
detergere vera poesia
con poche parole dal basso del ventre.

È necessario spesso incidere,
Escludendo dal suono la semantica.

Ritrovando del lemma l’origine.

Quell’espressione armoniosa che esula
dal senso stesso di una frase compiuta ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Le tue Ragioni
Nella notte ascolto solo
da sempre il suono sordo
del tuo vecchio viso incompreso

che padre e dolore
mai così furon dette le parole
e d'amore nascosero
ogni mia volontà distruttiva
ogni eco di rivalsa

Di quei rigurgiti ferrosi,...  leggi...

Manifesto
in quale dissapore
porto le parole verso gli albori
raccapriccianti piccoli mostri
che s'affacciano furiosi dalle labbra di carne
e sfolgorano luce adamantina
sui tetti dell'inusuale ombra della mia coscienza

che ripercorrono nel rumore...  leggi...

I Fiumi di Porpora
solo tacciono
le spine conficcate nel cuore
senza parole né respiro sono i dolori
che sovente incontrano croci affini
lungo i viali alberati dello zoo

ingressi freddi nelle sinagoghe defunte
e piramidi innalzate come schermo...  leggi...

Frinire
Gli attimi,
non giungono,
- si perdono in risvegli -
lasciando spazi ogivali
su guanti di lune
defunte.

Soffi di favole antiche,
tra poveri sofismi della notte,
restano orfani,
selvaggi d'occhiaie fonde
in fiati dispersi nelle...  leggi...

Nella Morte del Fiore
In un fiore che sboccia
racchiudo e detengo l'ignoto

meraviglia ed incanto
mentre sfoglio nitide immagini
chiarificatrici

lo splendore
che porta corona
impera svettante
con guglie di petali
armonizzanti in seta

leggera l'anima si fa...  leggi...

Lontani Occhi Vicinissimi
ho visto occhi
occhi che hanno tramontato smeraldi
che innocenti hanno palpato sentenze
e nella verde meraviglia si son sciolti in lacrime

ho visto occhi
occhi che hanno tracciato ellissi di dolore
nel turbamento feroce dell'incredulità
e...  leggi...

Rosa di Gerico
eri piccola ombra ignota a Dio
una celata smorfia da marciapiede
sospinta come rosa di gerico
da gas autostradali

rotolavi

aprendo i polmoni alla rugiada del mattino
mentre riavvolgevi tapparelle inconsistenti

rotolavi

e ti chiedevi...  leggi...

Volendo il nostro eroe
volevo aprire una sola solitaria finestra
una porta per precipitare
ridendo a squarcia gola
ballando come un pazzo
sul male
e sullo squallore intrinseco in ciò che c'è di vivo
volevo sbirciare come un bimbo
affogando nelle...  leggi...

Cuore Ingenuo
piccolo cuore ingenuo
come sei buffo
mentre rotoli e ti frantumi
nei fanghi dell'illusione

tu non ci sei...

piccolo cuore urlante
odio la tua voce soprana
che nel buio insiste dall'eterno
suadente vociare di speranza

dove sei...  leggi...

La Corsa
cieco
le retine le ho perdute
scommettendo sull'ultima corsa

la mia prole...

e tutto va come deve
segue un corso fluido

l'atavica speranza sanguigna
il fiume d'orme
di carne e sperma
e paradiso
riverbera potente sulla linea dello...  leggi...

Domenica Mattina
è domenica mattina
una libra di luce
bilancia il buio nella stanza

m'affaccio sul balcone
pesante
per nulla disinvolto
orso sveglio da un letargo
che pare infinito

respiro l'asfalto...

in strada borbottano gli sbarbati
con il loro...  leggi...

Cappuccetti Rossi
reggevo l'immortale giovane calice
nella mano segnata da scaglie d'avvenimenti
mentre ad occhi chiusi proteggevo me stesso
dal lupo sociale

voleva farsi guardare
in tutta la sua meschina fierezza
mentre lacerava brandelli di sogni
da figure di...  leggi...

EnzoL

EnzoL
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Samsara (05/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Di quello rimasto (03/04/2018)

EnzoL vi consiglia:
 E Poi Nulla (29/03/2012)
 Accattone (03/11/2012)
 Come Può (14/12/2013)
 Io (18/04/2014)
 Canto Ateo (30/03/2014)

La poesia più letta:
 
Sadò (09/08/2011, 8580 letture)

EnzoL ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di EnzoL!

Leggi i 5257 commenti di EnzoL


Leggi i racconti di EnzoL

Le raccolte di poesie di EnzoL

EnzoL su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 04/03/2016
 il giorno 29/04/2014
 il giorno 12/01/2013
 il giorno 04/10/2011

Autore della settimana
 settimana dal 06/05/2013 al 12/05/2013.
 settimana dal 17/09/2012 al 23/09/2012.
 settimana dal 23/04/2012 al 29/04/2012.
 settimana dal 28/11/2011 al 04/12/2011.
 settimana dal 06/06/2011 al 12/06/2011.

Autore del mese
 il mese 01/11/2012

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie EnzoL? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



EnzoL in rete:
Invia un messaggio privato a EnzoL.


EnzoL pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Voglio sentirmi dire tu sei mia

Dello scorrere di una vita, in queste poesie erotiche l’autrice raccoglie e lega i momenti pervasi dall’amore o (leggi...)
€ 2,99


EnzoL

Storia

Donne
rinfoderavano la spada
come fosse gesto solenne

bruciature inaspettate
- mozziconi -

leggiadre sommosse
che iniziavano in farsetto
avvinghiando marmorizzate colonne
all'eternità

furono fiotti di vergini
febbrili gridolini d'orgasmi rubati
nelle vesti strappate
e le tende campeggiate

spade
che sciamavano di peni guerrieri

nei silenzi bagnati di sangue
la misericordia collassava
tra le cosce e le sottane



EnzoL 29/10/2011 18:34| 16| 3045

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«nella storia le donne spesso hanno patito il peggio...»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una lirica dove solennemente l'Autore dichiara la propria ammirazione per la figura femminile, con versi forti e trascinanti, particolarmente piaciuti.
Apprezzata anche la musica»
Fiammetta Campione (31/10/2011) Modifica questo commento

«Il tempo che avanza inesorabile ma che non cambia mai veramente nel suo procedere... e tutto rimane nella solita storia di soprusi e di bottino degli uomini... ma il coraggio e la forte volontà delle donne non manca mai di cercare di superare quelle strade già segnate e ridisegnare nuove vie in cui il profumo di donna sia più evidente...
Apprezzatissima e condivisa... notevoli sono le immagini che trasmette poeticamente...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (30/10/2011) Modifica questo commento

«Una poesia che ci rimanda a tempi in cui gli uomini si approfittavano senza alcuno scrupolo delle donne... ma sono veramente così cambiati i tempi? basta fare una passeggiata in Congo o simili per rendersi conto che non dappertutto il mondo è cambiato...
Poesia ben scritta, forte al punto giusto.
Molto piaciuta»
Rossi Alessio (30/10/2011) Modifica questo commento

«testo che trascina, dal grande valore nel messaggio. scritto con l'enfasi propria dell'autore, apprezzatissimo»
Club ScrivereRita Stanzione (30/10/2011) Modifica questo commento

«Cambiano gli scenari, passano le epoche ma dove il Potere è maschio, e penso a San Suu Kyi. Non solo, in ogni parte del mondo, dove il maschilismo è innato e lo è ancora, anche gl'Italiani non sono immuni, seppur a volte mistificano, questa è storia che prosegue nel quotidiano, dove la donna, ha un ruolo secondario e da concubina per alcune o molte. Certo eccezioni notevoli ci sono state e ci sono, grazie alla forza d'animo, perseveranza nel farsi valere, non esclusa la scaltrezza. Sempre poco e sempre tardi. Bella lirica in onore, forse in memoria...»
Club ScrivereDonnaFPgreeneyed (30/10/2011) Modifica questo commento

«...versi che trascinano il pensiero... consci della loro forza... e limpido... mi piace molto...»
omissam (30/10/2011) Modifica questo commento

«Certo spesso le donne sono e sono state vittime, ma spesso anche interpreti e discrete"burattinaie" della Storia. L'argomento è troppo vasto e complesso e penso anch'io che al fine la Storia la scriva chi in quel particolare momento abbia in mano il potere. A noi giunge una versione falsata, edulcorata e poco attendibile. Ma penso anche, per esempio, alle migliaia di donne uccise, bruciate perché accusate di stregoneria, donne che hanno pagato con la morte il sentimento strisciante di paura di uomini ignoranti e vili. Molto difficile avere una lucida visione sul vasto Tema proposto dal sensibile Autore.»
Garbofania (30/10/2011) Modifica questo commento

«...notevole la sensibilità dell'Autore verso temi importanti, di rilievo sociale e umano... bellissima dedica alle donne che hanno dimostrato forza e coraggio in tempi in cui la storia era fatta e raccontata dagli uomini... gli uomini che le usavano e le violentavano... sono cambiate tante cose e le donne hanno conquistato uno spazio in società dimostrando di avere anche una testa, ma ancora persistono tanti soprusi da combattere... bellissima poesia apprezzata per forma e contenuto...»
lady oscar (29/10/2011) Modifica questo commento

«Argomento delicato, molto complesso e perciò difficile da trattare. La triste verità è che la storia sebbene sia fatta, giorno per giorno da ricchi e da poveri, da forti e da meno forti, la scrive tuttavia chi ha il potere di raccontarla e tale versione è quella che rimane nei secoli ai posteri.»
hy ju (29/10/2011) Modifica questo commento

«Basta ricordare quel che è successo nella ex Jugoslavia per avere la dimostrazione che molti abusano del potere di un 'invasione in terra nemica per abusare delle donne, originale la scelta del poeta di trattare un argomento dimenticato da molti compreso me.»
PULSE Morganti Paolo (29/10/2011) Modifica questo commento

«in effetti, accade anche ai nostri giorni, che moltissime donne subiscano stupri e violenze nel corso di guerre, profonda poesia, sempre notevole lo stile e la profondità dell'autore»
Citarei Loretta Margherita (29/10/2011) Modifica questo commento

«un bel giorno, mi manderai a quel paese...
ma io insisto...
questo è un testo che, come al solito tuo...
lascia il segno: però...
io (io) toglirei: "della vera storia" e...
nella chiusa "fu storia"...
c'è già il titolo e la nota, che ce lo dice...
(non me ne volere, per l'invadenza)...»
Aldo Bilato (29/10/2011) Modifica questo commento

«Versi profondi che delineano una consapevolezza, grande rispetto e presa di coscienza di un torto (sacrificio) maggiore, nei secoli subito, da quel che viene delineato come _ Sesso debole _
Lirica scritta con forza e determinazione e grande stile ...
Complimenti, particolarmente piaciuta e sentita ... Conservo»
Club ScriverePatrizia Ensoli (29/10/2011) Modifica questo commento

«Sempre profonde considerazioni nei meravigliosi e particolari versi di questo autore che si sofferma sui sucrifici delle donne, nella storia
Poesia piaciutissima»
Silvia De Angelis (29/10/2011) Modifica questo commento

«quanta è vera questa meravigliosa... porta il privilegio di quel sacrificio che per certi versi fa comodo rimanga sconosciuta ...pur avendo una eccellente bandiera tra le più gloriose... CAPOLAVORO MERAVIGLIOSO IN UNA POESIA FANTASTICA... w le donne e il loro enorme eroico coraggio... complimenti»
Splendido Leotta Michele (29/10/2011) Modifica questo commento

«Trovo questa una bellissima dedica alle donne, molto ben scritta ...
ci leggo ammirazione per donne forti e combattenti, per madri, figlie, sorelle e per chi vendeva, vende e venderà il proprio corpo, per chi è molestata e maltrattata, grande autore, mi piaci ...»
Sadness (29/10/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Donne
Ricordavo mia Madre
La Tua Forza
Donna
Storia
In Utero
Oro otto Carati (Azzerandosi)

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2013
Magnetar Oltre la porta (Riflessioni)
Premio Scrivere 2012
Case Future Poesia a tema libero
Bui Albori Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)
Premio Scrivere 2011
Requiem Per Una Notte Tema libero
Ho Visto Vittime da zolfo e piombo

EnzoL
 I suoi 3 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Ocean and Chips (01/12/2013)

Il racconto più letto:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013, 909 letture)


 Le poesie di EnzoL



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it