4222 visitatori in 24 ore
 220 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



redent Enzo Lomanno

EnzoL

Impossibile
detergere vera poesia
con poche parole dal basso del ventre.

È necessario spesso incidere,
Escludendo dal suono la semantica.

Ritrovando del lemma l’origine.

Quell’espressione armoniosa che esula
dal senso stesso di una frase compiuta ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Le tue Ragioni
Nella notte ascolto solo
da sempre il suono sordo
del tuo vecchio viso incompreso

che padre e dolore
mai così furon dette le parole
e d'amore nascosero
ogni mia volontà distruttiva
ogni eco di rivalsa

Di quei rigurgiti ferrosi,...  leggi...

Manifesto
in quale dissapore
porto le parole verso gli albori
raccapriccianti piccoli mostri
che s'affacciano furiosi dalle labbra di carne
e sfolgorano luce adamantina
sui tetti dell'inusuale ombra della mia coscienza

che ripercorrono nel rumore...  leggi...

I Fiumi di Porpora
solo tacciono
le spine conficcate nel cuore
senza parole né respiro sono i dolori
che sovente incontrano croci affini
lungo i viali alberati dello zoo

ingressi freddi nelle sinagoghe defunte
e piramidi innalzate come schermo...  leggi...

Frinire
Gli attimi,
non giungono,
- si perdono in risvegli -
lasciando spazi ogivali
su guanti di lune
defunte.

Soffi di favole antiche,
tra poveri sofismi della notte,
restano orfani,
selvaggi d'occhiaie fonde
in fiati dispersi nelle...  leggi...

Nella Morte del Fiore
In un fiore che sboccia
racchiudo e detengo l'ignoto

meraviglia ed incanto
mentre sfoglio nitide immagini
chiarificatrici

lo splendore
che porta corona
impera svettante
con guglie di petali
armonizzanti in seta

leggera l'anima si fa...  leggi...

Lontani Occhi Vicinissimi
ho visto occhi
occhi che hanno tramontato smeraldi
che innocenti hanno palpato sentenze
e nella verde meraviglia si son sciolti in lacrime

ho visto occhi
occhi che hanno tracciato ellissi di dolore
nel turbamento feroce dell'incredulità
e...  leggi...

Rosa di Gerico
eri piccola ombra ignota a Dio
una celata smorfia da marciapiede
sospinta come rosa di gerico
da gas autostradali

rotolavi

aprendo i polmoni alla rugiada del mattino
mentre riavvolgevi tapparelle inconsistenti

rotolavi

e ti chiedevi...  leggi...

Volendo il nostro eroe
volevo aprire una sola solitaria finestra
una porta per precipitare
ridendo a squarcia gola
ballando come un pazzo
sul male
e sullo squallore intrinseco in ciò che c'è di vivo
volevo sbirciare come un bimbo
affogando nelle...  leggi...

Cuore Ingenuo
piccolo cuore ingenuo
come sei buffo
mentre rotoli e ti frantumi
nei fanghi dell'illusione

tu non ci sei...

piccolo cuore urlante
odio la tua voce soprana
che nel buio insiste dall'eterno
suadente vociare di speranza

dove sei...  leggi...

La Corsa
cieco
le retine le ho perdute
scommettendo sull'ultima corsa

la mia prole...

e tutto va come deve
segue un corso fluido

l'atavica speranza sanguigna
il fiume d'orme
di carne e sperma
e paradiso
riverbera potente sulla linea dello...  leggi...

Domenica Mattina
è domenica mattina
una libra di luce
bilancia il buio nella stanza

m'affaccio sul balcone
pesante
per nulla disinvolto
orso sveglio da un letargo
che pare infinito

respiro l'asfalto...

in strada borbottano gli sbarbati
con il loro...  leggi...

Cappuccetti Rossi
reggevo l'immortale giovane calice
nella mano segnata da scaglie d'avvenimenti
mentre ad occhi chiusi proteggevo me stesso
dal lupo sociale

voleva farsi guardare
in tutta la sua meschina fierezza
mentre lacerava brandelli di sogni
da figure di...  leggi...

EnzoL

EnzoL
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Samsara (05/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Di quello rimasto (03/04/2018)

EnzoL vi consiglia:
 E Poi Nulla (29/03/2012)
 Accattone (03/11/2012)
 Come Può (14/12/2013)
 Io (18/04/2014)
 Canto Ateo (30/03/2014)

La poesia più letta:
 
Sadò (09/08/2011, 8580 letture)

EnzoL ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di EnzoL!

Leggi i 5257 commenti di EnzoL


Leggi i racconti di EnzoL

Le raccolte di poesie di EnzoL

EnzoL su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 04/03/2016
 il giorno 29/04/2014
 il giorno 12/01/2013
 il giorno 04/10/2011

Autore della settimana
 settimana dal 06/05/2013 al 12/05/2013.
 settimana dal 17/09/2012 al 23/09/2012.
 settimana dal 23/04/2012 al 29/04/2012.
 settimana dal 28/11/2011 al 04/12/2011.
 settimana dal 06/06/2011 al 12/06/2011.

Autore del mese
 il mese 01/11/2012

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie EnzoL? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



EnzoL in rete:
Invia un messaggio privato a EnzoL.


EnzoL pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Jolanda, la figlia del corsaro nero

"Jolanda, la figlia del corsaro nero" è il terzo romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio (leggi...)
€ 0,99


EnzoL

La Fenice Plastificante

Amore
è sulle arsure di questo amore che scuoce
che risorgono le ceneri della fenice

scuote ali di polvere, granelli
passati sorrisi che crollano su pavimenti antichi

si scrolla e riapre il petto alle urla ormai andate
violento echeggiare su lampioni dimenticati

in quegli scorci e fiumi stradali
dove imperlava teste solitarie nell'alloro della dimenticanza

tu -rapace mistico- che voli su tetti emozionali
arpionando con zampe d'ossa probabilità nella melma del ricordo

sbrani tesori per ricucire gelsomini plastificati
preziosi fiori finti sparsi sulle orme da tracciare

nella più completa -asintomatica- reale solitudine



EnzoL 22/11/2011 19:31| 15| 5188

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Bellissima interpretazione, tono deciso e stile... e ritmo... da applausi!»
Club ScrivereRita Stanzione (23/11/2011) Modifica questo commento

«Versi di lunghezza e risonanza eccezionali: lunghezza non nel senso delle sillabe, ma lunghezza dell'onda delle emozioni che questi versi suscitano. Poeta sempre più bravo. Fiocco e segnalata.»
filiberto (23/11/2011) Modifica questo commento

«Una solitudine che colora con prepotenza questi versi intensi e magistrali! un vero incanto! Complimenti poeta!»
Club ScrivereCaterina Zappia (23/11/2011) Modifica questo commento

«Un'immagine della Fenice che trovo vivida, molto realistica. E non sia, che il
"rapace mistico" si perda nella melma del ricordo, sbranando tesori per riciclare finti gelsomini, assediata da solitudine. La Fenice teoricamente dovrebbe rinascere a nuova vita, rinvigorita. Te lo auguro e pure alla Fenice.
Argomento che ho già trattato e che m'affascina. Molto apprezzata.»
Club ScrivereDonnaFPgreeneyed (23/11/2011) Modifica questo commento

«Voli su tetti emozionali...
La poesia vola sì ...e anche chi legge può divagare... finché nel finale... ci si ritrova ...in solitudine " asintomatica"
Geniale!»
Clara Gismondi (22/11/2011) Modifica questo commento

«Mitico poeta dall'idea dell'araba fenice traccia una poesia assolutamente meravigliosa bella da leggere trattenendo il respiro tanto è incalzante e incisiva la stesura dei versi e delle parole sempre messe in bella mostra dall'autore che offre un'originale testo da consumare avidamente. bravo big.»
PULSE Morganti Paolo (22/11/2011) Modifica questo commento

«Un testo che coinvolge, sia per l'immagine elegante del soggetto
sia per la forma e la metrica, davvero perfetta dove non scompare mai la solita grinta dell'autore, piaciuta ... senz'altro»
Sadness (22/11/2011) Modifica questo commento

«non può che essere solitario il volo della fenice, dopo il fuoco, la distruzione, i graffi e le urla, non può che spaziare beandosi della forza ritrovata e della vita che scorre potente irradiandosi per tutta l'apertura alare, perché quella rinascita non è che nostra, della nostra anima, delle nostre vene, del nostro feroce urlo di vita! Poi planerà, e tornerà nel mondo, a sbranare tesori per ricucire gelsomini plastificati, ma non subito, la libertà è una droga che va assimilata lentamente, assaporata nel silenzio, goduta puntando in alto, verso il sole.»
Club ScrivereAnnamaria Barone (22/11/2011) Modifica questo commento

«leggo in questa poesia un tentativo estremo di salvare un amore, è benché il sentimento sia eterno come eterna è l'araba fenice, che risorge dalle proprie ceneri, oramai c si constata che l'affetto nel rapporto ha perso il primario vigore, molto intensa, notevole»
Citarei Loretta Margherita (22/11/2011) Modifica questo commento

«Tutto mi piace di questa poesia: lo sprint del velocista, la rapidità delle fiamme che divampano e si propagano in un attimo, i verbi, che descrivono azioni di ripresa e di rinascita.
Più di tutto, il verso finale: ...una chiusura spiazzante.»
hy ju (22/11/2011) Modifica questo commento

«Un voler reagire con forza a pene d'amore, ma nonostante tutto, ritrovarsi in attimi crudi e pieni di solitudine che sa annientare le pieghe dell'anima...
Versi apprezzati»
Silvia De Angelis (22/11/2011) Modifica questo commento

«In questa bella e forte poesia mi pare di percepire che la fenice, splendido animale mitologico a me molto caro, risorga dalle ceneri di un amore finito per poi sorvolare i cieli di un nuova solitudine (mia personalissima interpretazione).
Ottimo il ritmo e la stesura, piaciuta»
Rossi Alessio (22/11/2011) Modifica questo commento

«Testo forte che esprime attraverso il levarsi in volo... con la sontuosa apertura alare dell'araba fenice... risorta dalle ceneri, lo scrollarsi di dosso il finto per poi, alla fine ad esso tornare e, quindi... alla solitudine.
Questa la mia interpretazione.»
Club ScrivereElena Poldan (22/11/2011) Modifica questo commento

«Come dice l'autore precedente, bravo, perfetta, arriva e trasmette rabbia e rassegnazione... Sei un direttissimo, complimenti!!»
Club ScriverePatrizia Ensoli (22/11/2011) Modifica questo commento

«perfetta!...non c'è una sbavatura...
ritmo impresso ai versi, d'impressionante levatura...
vorrei sempre leggerti (e legger chiunque) così!»
Aldo Bilato (22/11/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Amore
Cadute
Come quelle foglie
Kermesse
Hai Visto?
En Passant
Ustionati
Moka
Without Face
Toc Toc
Per molti, ma non per tutti
Tanto può Bastare
Non Tutti
Favole
Mattini
Passato Remoto
A Theia
Bocciolo
Come Può
Eppure si Disse
Restami Così
Puro Caso
Nella Folla
Gravitational Lens [Esegesi di uno sguardo]
Esosfera
Senza Titolo
Come fui Amato
Cos'è
Tra
Attendono
Fuggi
Solitude
Se Tanto Tace
La furia dei tarli
8
Le Parole Adatte
Qualche Volta
La spinta dei miei Venti
Mi Chiedo
L'Amore ci farà a Pezzi!
Mi Manca
Un Uomo Nuovo
L'amore in Laguna
Bubblegum
Wet Dream (Notturne Polluzioni)
White Rabbit
Santo Amore Santo
Del Destino - Dell'amore - Dentro un Bar
Antimatter Love
Gusci Vuoti
Attendendo L'amore
Le Labbra
Risvegli
Seta nera e Taffetà
L'Amore d'inverno
Di Te
Senza titolo
Urlando Berlino
L'Arte dell'Amore antico
Incompiuto
Il Fiore chiamato Amore
Che
Attimo
Virtual Body
Fragili Titubanze
Insieme
La Parola Amo
Quelle Mani
A Modì
Primo Amore
Se mi Manchi
Piccole Cose
Il Mio Peggior Peccato
Scontri Galattici
Fughe
Della mia Terra un Tulipano
Nelle Distanze
La Tua Oscenità
Ti Vedo
Schiena di Follia
Guardami
La Tua Bellezza
Avevo una Gatta
- Non Voglio - Anche se Posso
Solar Plasma
Un Turchese Addio
Silenzio
Invalicabili Distanze
Se (s) Solo Noi
Petalo
Passi
Il Vaso Vuoto
Valichi D'amore
Possedendo La Notte
Il Tuffo
Mancanza
Voglio (Mosca Cieca)
La Fenice Plastificante
Un Errore
Uscita
La Grotta
(Forse) Non Amo
Lentamente
Il Giullare Guaritore
Il Materasso
Sconosciuta
Era Perfetto
Amore Nero
Tempi di Fragola
Il Tuo Saluto
Angelo Nero
Amore e Destino
Cuore Ingenuo
Corpo Celeste
Notte Blues
L'Incontro
Amore Improvvisato
Pericolosa Bellezza Mistica
Amore non Corrisposto
Domenica Mattina
Il senso del mio Amore
Cronaca di un addio

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2013
Magnetar Oltre la porta (Riflessioni)
Premio Scrivere 2012
Case Future Poesia a tema libero
Bui Albori Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)
Premio Scrivere 2011
Requiem Per Una Notte Tema libero
Ho Visto Vittime da zolfo e piombo

EnzoL
 I suoi 3 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Ocean and Chips (01/12/2013)

Il racconto più letto:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013, 874 letture)


 Le poesie di EnzoL



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it