4000 visitatori in 24 ore
 214 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



redent Enzo Lomanno

EnzoL

Impossibile
detergere vera poesia
con poche parole dal basso del ventre.

È necessario spesso incidere,
Escludendo dal suono la semantica.

Ritrovando del lemma l’origine.

Quell’espressione armoniosa che esula
dal senso stesso di una frase compiuta ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Le tue Ragioni
Nella notte ascolto solo
da sempre il suono sordo
del tuo vecchio viso incompreso

che padre e dolore
mai così furon dette le parole
e d'amore nascosero
ogni mia volontà distruttiva
ogni eco di rivalsa

Di quei rigurgiti ferrosi,...  leggi...

Manifesto
in quale dissapore
porto le parole verso gli albori
raccapriccianti piccoli mostri
che s'affacciano furiosi dalle labbra di carne
e sfolgorano luce adamantina
sui tetti dell'inusuale ombra della mia coscienza

che ripercorrono nel rumore...  leggi...

I Fiumi di Porpora
solo tacciono
le spine conficcate nel cuore
senza parole né respiro sono i dolori
che sovente incontrano croci affini
lungo i viali alberati dello zoo

ingressi freddi nelle sinagoghe defunte
e piramidi innalzate come schermo...  leggi...

Frinire
Gli attimi,
non giungono,
- si perdono in risvegli -
lasciando spazi ogivali
su guanti di lune
defunte.

Soffi di favole antiche,
tra poveri sofismi della notte,
restano orfani,
selvaggi d'occhiaie fonde
in fiati dispersi nelle...  leggi...

Nella Morte del Fiore
In un fiore che sboccia
racchiudo e detengo l'ignoto

meraviglia ed incanto
mentre sfoglio nitide immagini
chiarificatrici

lo splendore
che porta corona
impera svettante
con guglie di petali
armonizzanti in seta

leggera l'anima si fa...  leggi...

Lontani Occhi Vicinissimi
ho visto occhi
occhi che hanno tramontato smeraldi
che innocenti hanno palpato sentenze
e nella verde meraviglia si son sciolti in lacrime

ho visto occhi
occhi che hanno tracciato ellissi di dolore
nel turbamento feroce dell'incredulità
e...  leggi...

Rosa di Gerico
eri piccola ombra ignota a Dio
una celata smorfia da marciapiede
sospinta come rosa di gerico
da gas autostradali

rotolavi

aprendo i polmoni alla rugiada del mattino
mentre riavvolgevi tapparelle inconsistenti

rotolavi

e ti chiedevi...  leggi...

Volendo il nostro eroe
volevo aprire una sola solitaria finestra
una porta per precipitare
ridendo a squarcia gola
ballando come un pazzo
sul male
e sullo squallore intrinseco in ciò che c'è di vivo
volevo sbirciare come un bimbo
affogando nelle...  leggi...

Cuore Ingenuo
piccolo cuore ingenuo
come sei buffo
mentre rotoli e ti frantumi
nei fanghi dell'illusione

tu non ci sei...

piccolo cuore urlante
odio la tua voce soprana
che nel buio insiste dall'eterno
suadente vociare di speranza

dove sei...  leggi...

La Corsa
cieco
le retine le ho perdute
scommettendo sull'ultima corsa

la mia prole...

e tutto va come deve
segue un corso fluido

l'atavica speranza sanguigna
il fiume d'orme
di carne e sperma
e paradiso
riverbera potente sulla linea dello...  leggi...

Domenica Mattina
è domenica mattina
una libra di luce
bilancia il buio nella stanza

m'affaccio sul balcone
pesante
per nulla disinvolto
orso sveglio da un letargo
che pare infinito

respiro l'asfalto...

in strada borbottano gli sbarbati
con il loro...  leggi...

Cappuccetti Rossi
reggevo l'immortale giovane calice
nella mano segnata da scaglie d'avvenimenti
mentre ad occhi chiusi proteggevo me stesso
dal lupo sociale

voleva farsi guardare
in tutta la sua meschina fierezza
mentre lacerava brandelli di sogni
da figure di...  leggi...

EnzoL

EnzoL
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Samsara (05/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Di quello rimasto (03/04/2018)

EnzoL vi consiglia:
 E Poi Nulla (29/03/2012)
 Accattone (03/11/2012)
 Come Può (14/12/2013)
 Io (18/04/2014)
 Canto Ateo (30/03/2014)

La poesia più letta:
 
Sadò (09/08/2011, 8580 letture)

EnzoL ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di EnzoL!

Leggi i 5257 commenti di EnzoL


Leggi i racconti di EnzoL

Le raccolte di poesie di EnzoL

EnzoL su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 04/03/2016
 il giorno 29/04/2014
 il giorno 12/01/2013
 il giorno 04/10/2011

Autore della settimana
 settimana dal 06/05/2013 al 12/05/2013.
 settimana dal 17/09/2012 al 23/09/2012.
 settimana dal 23/04/2012 al 29/04/2012.
 settimana dal 28/11/2011 al 04/12/2011.
 settimana dal 06/06/2011 al 12/06/2011.

Autore del mese
 il mese 01/11/2012

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie EnzoL? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



EnzoL in rete:
Invia un messaggio privato a EnzoL.


EnzoL pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Istinti e peccati

Luigi Capuana fu uno scrittore, critico letterario e giornalista italiano tra i più importanti del Verismo. Tra le (leggi...)
€ 0,99


EnzoL

Curami! [Uno più due fa otto]

Ribellione
Che fossimo di passaggio, non dovremmo dubitare
Ché Poi ci cade laconica la benedizione (Zio Fanale!)

Sì sarà meglio! Sicuramente saran foglie di fico e d’oro
oppure saran donzelle – nude giumente in corsa -
‘Da cogliere come gelsomini’ dice qualcuno
- Sette, settanta, settecento, settemila Vergini! -
[Oh! Voglio morire giuro! Morire, morire, morire ]

Perché sarà meglio sicuramente, non dubito, non dubito no
lo dice anche la Paesan_comare, d’altronde lei sa, eccome sa
Arma crocifissi sugli infissi e sul sofà

La vedo nottetempo giostrare di cilicio e cetriolo!
E le rughe la dicono lunga lungo e ...
a lungo

Che vuoi che sappia poi il luminare?
Quello che de_a_to_mizza e so_do_mizza,
quello che poi sco_mpone?
Cazzo vuoi che ne sappia pure lui, quali pretese
quali follie da [sciuocchinbambiniraddrizzatialibrioscenopubblici]

La signora
quella vecchia lì
- Baciapile d’immacolati colletti -
Lei sì che sa, sta avanti una spanna

Perché?
Perché Lei, sciacqua acqua santa dal culo
perché lei sta bene
perché io sto male
perché lei sta bene
perché io sto male
perché lei s’affida
perché io diffido

E uno più due fa otto
otto per otto, seicento

pater noster
perdono



EnzoL 07/08/2013 19:03| 5| 1077

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«Immagine di © Alex Done»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Uno scenario viziato, vizioso, affetto da sindromi cancrenizzate, luoghi comuni, rituali involuti verso cieche visioni del reale. La cura, qual è!?
Opera sferzante e incisiva, che utilizza un registro fuori dagli schemi e altamente coinvolgente... come non sentire quelle urla di ribellione ripetute fino a sfiancare!
Abilissimo autore, a cui va tutta la mia ammirazione»
Club ScrivereRita Stanzione (08/08/2013) Modifica questo commento

«Toni forti, volutamente ancor più caricati in taluni punti perché giungano dissacranti all'"orecchio" del lettore in un'aperta e proprompente ribellione verso talune persone più che personaggi, verso il loro modo di pensare fatto di certezze tuttaltro che comprovate... ma soprattutto traspare la rabbia e, in definitiva, la sofferenza di chi invece non si adegua, non accetta e continua a "star male" ma è in questo malessere la grandezza dell'uomo che non soccombe a facili e convenienti modus operandi, vuoti che amplificano se stessi. Eccellente.»
nemesiel (08/08/2013) Modifica questo commento

«Mi colpisce molto per la spontaneità, per la foga e la rabbia con cui sono stilati questi versi. Poesia che denuncia (perlomeno nelle mie sensazioni) un particolare atteggiamento che tutti noi abbiamo verso presunti sapienti. Queste persone (o maschere) possiedono una conoscenza che è spesso frutto di un istruzione erroneamente ritenuta panacea di molti mali. In realtà, invece, non è altro che la connotazione di un apprendimento mentale scevro, molto spesso, di qualsivoglia esperienza e/o di una reale e profonda conoscenza.»
Massimiliano Moresco (08/08/2013) Modifica questo commento

«Teatro della vita... dove la donna, in particolare, ma anche chi è falso, viene vissuta in maniera contrastata e sofferta.
Un voler dare sferzate alla troppa massa di persone che vive di false verità...Burattini di un mondo che non si muove. Ma la cura qual è? Non è soverchiare la falsità? Uscire dai canoni delle certezze? Avere il coraggio di iniziare un percorso per stare bene con se stessi? Mi sembra difficile trovare "la cura"...
Uno stile teatrale, dai toni molto forti, quasi urlanti... Bella!»
Clara Gismondi (08/08/2013) Modifica questo commento

«...nelle mie corde... mi ci rifletto... mi ci specchio... m'addormento e mi (ri) sveglio più consapevole... qui si capolavoreggia...»
omissam (08/08/2013) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Ribellione
Break Even Point
Diversamente Umani
Distillato
Io
Lascito
Strade
A quella Casa_lingua
Giardini
Mi Fumo Via
Cheesecake
Apatite
Jibrail? Forse un tempo
Curami! [Uno più due fa otto]
Lo Spiraglio
Erectum
Odio
Sushi e Guacamole
Delle Idee (Blu anima)
La Vittoria
Un Giorno
Vivisezioniamoci
Giubbotti
La mia Libertà (Spara)
Soul for Sale
Novanta
L'Uomo nella Scatola
Gli Orrori D'Altroquando (La Noia)
Alternative? (No grazie non fumo)
Caduta Libera
Il Vostro Lamento
Dove Vai?
Sull'Arroganza
Nudo
Solidale
Malerba
Prospettiva Accidentale
Paradisi a Pochi Passi
Radioattivo Inchiostro D'Asfalto
Nastri e Palle Colorate
Rigurgito
Tombini
La Mia Empatia
Angelo e Disincanto
Travisando la Parola
Atomo Negletto
Lenzuola Bianche
Scrivendo il Jazz
Fragile Equilibrio Infranto
La Morte di Arlecchino e i Servi dei Servi
Il Dittatore
Le pecore nere
Volendo il nostro eroe

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2013
Magnetar Oltre la porta (Riflessioni)
Premio Scrivere 2012
Case Future Poesia a tema libero
Bui Albori Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)
Premio Scrivere 2011
Requiem Per Una Notte Tema libero
Ho Visto Vittime da zolfo e piombo

EnzoL
 I suoi 3 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Ocean and Chips (01/12/2013)

Il racconto più letto:
 
Eddie Stardust - I (09/09/2013, 922 letture)


 Le poesie di EnzoL



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it